Giornata di studi sull’Intercomprensione. La situazione in Italia

Il 24 maggio 2016 dalle 15:30 alle 19:00.

Gli esperti italiani sull’intercomprensione e coautori del volume L’intercomprensione: il contributo italiano (Torino, Utet Università), curato da A. Benucci, illustreranno le principali linee della ricerca sull’intercomprensione in Italia.

Benucci A: Dal plurilinguismo all’intercomprensione educativa. Introduzione e presentazione del volume.
Bonvino E.: Sperimentazioni e proposte basate su EuRom5
Cortés Velásquez D.: Intercomprensione educativa: formazione e meta cognizione
De Carlo M: L’intercomprensione al servizio dell’educazione plurilingue
Jamet M-C.: L’intercomprensione a Venezia: «pas de fourmi ou pas de géant?
Tavola rotonda e conclusioni

PROGRAMMA

XIX Convegno Nazionale GISCEL: “L’italiano dei nuovi italiani”

XIX Convegno Nazionale GISCEL: “L’italiano dei nuovi italiani”

 

Dal 7 al 9 aprile 2016 si terrà a Siena presso l’Università per Stranieri di

Siena il XIX Convegno Nazionale GISCEL su “L’italiano dei nuovi italiani”.

 

Comitato Scientifico: Tullio De Mauro, Monica Barni, Marina Chini, Maria G.

Lo Duca, Maria Antonietta Marchese, Massimo Vedovelli.

 

A seguito della pubblicazione da parte dell’ISTAT del rapporto “Diversità

linguistiche tra cittadini stranieri” nel 2014, il temario del convegno

riguarderà le sequenti questioni:

 

  • la possibilità di confrontare i dati autovalutativi con dati

osservativi

  • il riscontro nell’osservazione delle categorizzazioni dei dati

autovalutativi proposte dall’Istat

  • in che misura le categorizzazioni condizionano i percorsi scolastici

sotto il profilo linguistico-educativo

  • in che misura e in quali condizioni le differenze significative di

padronanza linguistica di alunni di origine straniera e di origine italiana,

o fra alunni di lingua materna affine/non affine all’italiano, sono

percepibili

  • l’esistenza di interventi didattici che risultano sperimentati o sono

progettabili per colmare eventuali divari e per accrescere le competenze

degli alunni di origine straniera

  • il peso e la pratica dei dialetti locali (dato del tutto assente

nell’indagine Istat).

 

La data ultima per l’invio delle proposte è il 20 novembre 2015 giscel2016@unistrasi.it 

Per ulteriori informazioni è possibile visionare il sito GISCEL al seguente link

LINK

III CONGRESSO DELLA SOCIETÀ ITALIANA DI DIDATTICA DELLE LINGUE E LINGUISTICA EDUCATIVA

Il III Congresso della Società di Didattica delle Lingue e Linguistica Educativa (DILLE) si terrà all’Università della Calabria (Dipartimento di Studi Umanistici), Rende (CS) nei giorni 8-10 ottobre 2015 (con inizio l’8 alle ore 14 e conclusione il 10 alle ore 13) e avrà come titolo:

 

                                  “Lingua al plurale: la formazione degli insegnanti”

 

Il convegno verterà sulla formazione linguistica e glottodidattica degli insegnanti, iniziale e in itinere, intesa come processo unitario che include tutte le lingue insegnate (L1, L2, LS, Lingue classiche, Lingua Etnica, LIS), nel contesto scolastico (a partire dalla scuola dell’infanzia) e universitario. Per quanto concerne i docenti dell’area linguistica è opportuno non solo considerare le varietà di lingua presenti nella scuola, ma anche le varietà della lingua italiana implicate nel processo di apprendimento.

Per il ruolo fondamentale che la lingua riveste nell’insegnamento e nell’apprendimento dei contenuti disciplinari è necessario che la formazione sia rivolta anche ai docenti delle discipline curricolari non linguistiche.

In questa prospettiva il convegno si apre al confronto di contenuti, contesti, metodi, strumenti e tecniche per confrontare modelli di formazione.

A. Prassi e prospettive attuali nella formazione degli insegnanti

  • contesti di apprendimento e varietà dei repertori linguistici;
  • pluralità dei soggetti (Università, scuole, associazioni di insegnanti) nella formazione continua;
  • bilancio dei corsi di abilitazione all’insegnamento dell’italiano L1 e delle lingue      straniere (TFA, PAS);
  • CLIL.

B. Pluringuismo e politiche linguistiche:

 

  • L’insegnamento dell’italiano (L1/L2/LS/Lingua etnica) tra immigrazione ed          emigrazione (minoranze linguistiche di antico e di recente insediamento);
  • Quadro Comune europeo: ricezione e attuazione nei paesi UE;
  •  italiano L2 nelle classi di concorso: problemi e prospettive.

C. Contenuti nella formazione degli insegnanti:

 

  • ruolo dell’italiano nell’apprendimento/insegnamento delle discipline non linguistiche;
  • modelli operativi e approcci nell’insegnamento linguistico (L1, L2, LS, Lingue classiche, Lingua etnica, LIS);
  • insegnamento della grammatica o riflessione sulla lingua  (modelli e metodi);
  • lingua da insegnare e lingua adottata in classe: consonanze e dissonanze;
  • verifica e valutazione;
  • ruolo delle TIC nell’apprendimento delle lingue.

 

Il Congresso includerà relazioni su invito e comunicazioni selezionate dal Comitato Scientifico. I relatori avranno a disposizione 20 minuti per la presentazione, la discussione è prevista alla fine di ogni sessione.

Chi fosse interessato a presentare una comunicazione dovrà inviare entro il 30 aprile 2015 all’indirizzo convegnodille2015@gmail.com un abstract tra le 300 e 500 parole, indicando il proprio nome e affiliazione. Le proposte saranno inoltrate al Comitato Scientifico in forma anonima e l’esito della selezione verrà comunicato entro il 20 luglio 2015. I relatori che vorranno pubblicare il loro contributo dovranno inviarne la versione completa all’indirizzo convegnodille2015@gmail.com entro il 30 novembre 2015.

Per ulteriori informazioni sul Congresso si rimanda al sito: https://convegnodille2015.wordpress.com

Il programma provvisorio sarà pubblicato entro il 16 settembre

Il programma definitivo sarà pubblicato entro il 30 settembre

 

 

Comitato Scientifico del Convegno:

 

Monica Barni (Presidente DILLE), Paolo E. Balboni, Elisabetta Bonvino, Anna De Marco, Paola Desideri, Silvana Ferreri, M. Emanuela Piemontese, Matteo Santipolo, Massimo Vedovelli

 

Comitato Organizzatore locale

 

Anna De Marco (Presidente del comitato organizzativo), Barbara D’Annunzio (segreteria del comitato), Giusy Gallo, Mariagrazia Palumbo, Emanuela Paone, Dino Selvaggi.

 

CALL CONVEGNO DILLE 2015

 

ATTENZIONE: IL TERMINE PER L’INVIO DI PROPOSTE È STATO PROROGATO FINO AL 15 MAGGIO

NEW – Assemblea DILLE

L’assemblea è spostata di una settimana, al 19 dicembre. Ho compattato un po’ i tempi per i molti pendolari che verranno in giornata.

Assemblea Generale,19 dicembre 2014, , RomaTre:

 

-          12.30-13.00 iscrizione per il 2015, con versamento della quota (50€ per docenti; 25€ per ricercatori, dottori, dottorandi), il che dà diritto al voto per eleggere i nuovi consiglieri;

-          13.00-13.15, riferiscono Balboni e Bonvino sul triennio nonché il bilancio;

-          13.15-14.15 Barni riferisce sul tema della valutazione ANVUR, Marello sull’esperienza dell’ASN, Ferreri sulla formazione;

-          14.15-15.45 Dibattito sulle prospettive della DILLE, dichiarazioni di disponibilità a far parte degli organi, votazioni;

-          14.45-15.00 votazioni

-          15.00- … scrutinio e Insediamento del nuovo Direttivo, con prosecuzione del dibattito sulle prospettive e le azioni della Società.

Convocazione Assemblea Società Scientifica DILLE

ATTENZIONE: Causa sciopero generale l’Assemblea è posticipata a data da definirsi

Cari soci, cari simpatizzanti e potenziali soci.

A Bari nel 2011 è stato eletto il Consiglio Direttivo (Balboni, Barni, Bonvino, Desideri, Di Sparti, Ferreri, Mazzotta) che, con l’appoggio costante dell’ex Presidente Vedovelli, ha guidato la DILLE nel triennio, partecipando al dibattito e agli incontri sulla valutazione scientifica della ricerca, esprimendo posizioni sul suo sito e in documenti comuni alle altre società scientifiche dei Area 10,, organizzando una pubblicazione di giovani studiosi, garantendo informazione bibliografica e istituzionale.

Tutto ciò senza chiedere ulteriori quote dopo quella del 2011: vista la grande quantità di lavoro svolto on line i fondi sono stati sufficienti per i tre anni – anche se ora è necessaria una nuova quota.

Scaduto il triennio, convoco l’Assemblea Generale per il 12 dicembre 2014, presso RomaTre, con il seguente odg:

 

-          13.00-13.30 iscrizione per il 2015, con versamento della quota (50€ per docenti; 25€ per ricercatori, dottori, dottorandi), il che dà diritto al voto per eleggere i nuovi consiglieri;

-          13.30-13.45, riferiscono Balboni e Bonvino, che avranno già inviato una breve relazione sul triennio nonché il bilancio;

-          13.45-14.30 Barni riferisce sul tema della valutazione ANVUR e Marello sull’esperienza dell’ASN;

-          14.30-14.50 Caffè

-          14.50-15.30 Dibattito sulle prospettive della DILLE, dichiarazioni di disponibilità a far parte degli organi, votazioni;

-          15.30 Insediamento del nuovo Direttivo e prosecuzione del dibattito sulle prospettive e le azioni della Società.

CONFERENZA – Progetto IEREST 12 e 13 giugno 2014 Bologna

Siamo lieti di annunciare che, il 12 e 13 giugno, nell’ambito del progetto europeo IEREST, si terrà a Bologna una conferenza dal titolo “Teaching the intercultural in contexts of student mobility”.

La partecipazione alla conferenza è gratuita; è necessario iscriversi entro il 6 giugno sul sito del progetto (www.ierest-project.eu).

Si allegano il programma della conferenza e il volantino del progetto.

Per informazioni: info@ierest.eu

 

IEREST Volantino

IEREST Programma